PUNTO DELLA SITUAZIONE E PAUSA ESTIVA DELLO STUDIO NEL MESE DI AGOSTO

Gentili Clienti

alla data odierna, 21 luglio 2020, per molte aziende sono ormai terminate le 18 settimane di “cassa integrazione” con causale Covid – 19 (cig , FIS, FSBA cigd, solimare, ecc.) e non sappiamo ancora se il Governo concederà a tutte le aziende altre settimane di “cassa integrazione” con causale Covid – 19, oppure se le concederà solo alle aziende che hanno avuto una certa diminuzione del fatturato oppure ancora alle sole aziende di uno specifico settore (ad esempio quello turistico). Ad oggi non sappiamo nemmeno se il blocco dei licenziamenti, fissato al 17 agosto 2020, verrà prorogato per tutti, oppure se verranno consentiti i licenziamenti solo in caso di cessazione di attività o in presenza di accordo sindacale.

Insomma una grande incertezza che non ci mette nelle condizioni di svolgere al meglio il nostro lavoro. La stampa parla di un decreto “lavoro” che dovrebbe essere approvato tra la fine di luglio e i primi di agosto, ma l’esperienza ci insegna che questi annunci restano spesso disattesi.

Nel frattempo i professionisti non sanno come consigliare i propri clienti e le aziende che non hanno ripreso l’attività e hanno invece terminato di fruire della “cassa integrazione” guardano con ansia i giorni che le separano dal 17 agosto 2020, data in cui, forse, potranno essere adottati i primi provvedimenti di riorganizzazione aziendale con gli inevitabili e dolorosi licenziamenti. Quelle, più fortunate, che possono presentare domanda per uno degli ammortizzatori sociali “à la carte” che il nostro ordinamento offre, si sono già attivate, ma quelle che invece rientrano nel campo di applicazione della cassa in deroga oppure quelle che, rientrando nel campo di applicazione del FIS, hanno meno di 15 dipendenti, non sanno al momento se i giorni – non lavorati – che le separano dal 17 agosto 2020 saranno coperti in qualche modo dal Governo o cadranno sulle loro spalle.

In questo contesto, si è levato il grido di accusa della categoria dei Consulenti del Lavoro alla Ministra del Lavoro. Vi invito a leggere la lettera di Marina Calderone alla Ministra Catalfo perché riassume bene la situazione di grande confusione e sconforto in cui il mondo delle imprese e dei professionisti opera.

Ci auguriamo di venire al più presto a conoscenza delle decisioni del Governo e soprattutto ci auguriamo una semplificazione che fino ad oggi non abbiamo ancora visto. E’ comunque notizia delle ultime ore che il Governo abbia ottenuto risultati positivi nelle trattative con l’Europa e quindi speriamo che adesso la situazione si sblocchi velocemente. Insomma attendiamo buone notizie!

Veniamo allora al nostro Studio. Dal mese di marzo, quando è iniziata l’epidemia Covid – 19, abbiamo lavorato senza sosta, ed è giunto il momento di “tirare il fiato” per ricaricare le pile.

ABBIAMO QUINDI DECISO DI CHIUDERE LO STUDIO, NEL MESE DI AGOSTO, PER UNA DECINA DI GIORNI DAL 14 AL 23 AGOSTO COMPRESO.

In ogni caso per assunzioni urgenti potete scaricare e compilare  il modello UNIURG_AGGIORNATO.v6  da inviare – il giorno antecedente l’assunzione – al numero di fax 848.800.131. Copia del modello, con i dati del lavoratore, dovrà anche essere inviata allo studio (claudia@studiotrincaassociato.com), che provvederà, a decorrere dal 24 agosto, ad effettuare gli adempimenti obbligatori.

SOLO PER INFORTUNI SUL LAVORO, è possibile inviare una mail all’indirizzo claudia@studiotrincaassociato.com

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close