Fondo Metasalute

Fino al rinnovo del CCNL Metalmeccanici Industria dello scorso anno, l’adesione al fondo di assistenza sanitaria integrativa per i lavoratori metalmeccanici era facoltativa (si veda la sintesi informativa inviata con nostra mail del 19 dicembre 2016).

Dal 1° ottobre 2017, invece, in forza del Regolamento per la gestione della fase transitoria, tutti i lavoratori in forza al 1° ottobre 2017 sono iscritti a MetaSalute, salvo rinuncia scritta.

E’ quindi facoltà dei lavoratori esprimere la propria rinuncia scritta all’adesione a Metasalute (in allegato un modello fac simile da utilizzare).

Disposizioni del Regolamento Transitorio (sino al 31 dicembre 2017)

Lavoratori iscrivibili a Metasalute:

  • lavoratori, non in prova, con contratto a tempo indeterminato (anche part -time);
  • -apprendisti, non in prova;
  • lavoratori a tempo determinato, non in prova, con contratto non inferiore a 5 mesi alla data di iscrizione.

Contribuzione:

  • la contribuzione a carico azienda è pari ad € 156 annui (12 quote mensili da € 13);
  • la contribuzione copre anche i familiari fiscalmente a carico, compresi i conviventi di fatto ex L. n. 76/2016. I familiari fiscalmente a carico comunicati dal lavoratore, entro il 31 dicembre 2017, avranno accesso alla copertura sanitaria dal 1 ottobre 2017 con decorrenza della contribuzione, a totale carico dell’azienda, dalla medesima data. Per questi ultimi, quindi, non sono previsti oneri aggiuntivi;
  • la contribuzione è dovuta in misura piena anche per i lavoratori part – time; in aspettativa per malattia; in Cig e, per il periodo di 12 mesi, per i percettori di Naspi a seguito di licenziamento collettivo; per le lavoratrici in maternità facoltativa.
  • I versamenti dovranno essere effettuati entro il 10 del mese di ottobre, novembre e dicembre 2017, utilizzando le procedure di pagamento MAV (gli adempimenti gestionali sono effettuati direttamente dallo Studio).

Prestazioni :

Le prestazioni sono garantite attraverso due regimi di erogazione:

  1. assistenza sanitaria diretta: è riconosciuta agli Assistiti la facoltà di accedere alle prestazioni sanitarie erogate dalle strutture convenzionate appartenenti al Network Sanitario reso disponibile al Fondo MètaSalute da Previmedical S.p.A., Società specializzata incaricata della gestione del Network, con pagamento diretto alle strutture convenzionate dell’importo dovuto per la prestazione ricevuta dall’Assistito, il quale pertanto non deve anticipare alcuna somma fatta eccezione per eventuali franchigie e/o scoperti che rimangono a suo carico. Ad esempio in Veneto sono convenzionate con Previmedical le sedi del Centro di Medicina (https://centrodimedicina.com/pagina-istituzionale/chi-siamo/).

In caso di utilizzo di strutture sanitarie convenzionate è obbligatorio attivare il regime di assistenza sanitaria diretta; qualora l’assistito non provveda ad effettuare la preattivazione, la prestazione non potrà essere liquidata né presentata a rimborso.

  1. assistenza sanitaria rimborsuale: è riconosciuto agli Assistiti il rimborso delle spese sostenute per prestazioni ricevute da strutture sanitarie liberamente scelte dai medesimi e non rientranti nell’ambito del network sanitario reso disponibile, nei limiti prestabiliti dal proprio Piano Sanitario.

 

Siamo a disposizione per eventuali chiarimenti.

 

Allegato:

Rinuncia Iscrizione Metasalute

Il nostro sito utilizza i cookies , proseguendo la consultazione accettate le condizioni di utilizzo. Grazie More Info | chiudi messaggio