PRECISAZIONE: BONUS RENZI SENZA F24 TELEMATICO

A parziale rettifica della comunicazione pubblicata il 4 maggio scorso, precisiamo che il bonus Renzi da 80 euro al mese e i crediti rimborsati dai sostituti a seguito di liquidazione del 730 sono esclusi dall’obbligo di presentazione dell’F24 telematico.

Infatti, in occasione del Forum lavoro e fiscale organizzato dai Consulenti del Lavoro  il 17 maggio 2017, il Direttore dell’Agenzia delle Entrate, dott. Annibale Dodero, ha chiarito che :

  • i crediti rimborsati ai dipendenti per liquidazione 730 sono esclusi dal visto nel caso in cui siano utilizzati per compensarli con delle ritenute, cioè qualora la compensazione sia interna;
  • il c.d. bonus 80 euro è escluso dall’utilizzo dei servizi telematici dall’Agenzia delle entrate, perché non è un’imposta, bensì un bonus che è stato anticipato al contribuente da parte del sostituto d’imposta e che gli viene semplicemente restituito;
  • i crediti rimborsati ai dipendenti per liquidazione 730 sono esclusi dai servizi telematici dall’Agenzia.

Quindi, i crediti da 730, così come il bonus Renzi, non hanno natura di crediti da ritenute, e conseguentemente non rientrano nell’obbligo di invio telematico del mod. F24.

PERTANTO, QUALORA NEL MOD F24 SIANO PRESENTI SOLO QUESTE TIPOLOGIE DI CREDITI (BOUNS RENZI E CREDITI DA 730), IL SOSTITUTO D’IMPOSTA PUÒ CONTINUARE A UTILIZZARE IL CANALE TRADIZIONALE DELL’HOME BANKING.

Qui la Revoca incarico pagamento F24 da restituire firmata allo Studio.

Il nostro sito utilizza i cookies , proseguendo la consultazione accettate le condizioni di utilizzo. Grazie More Info | chiudi messaggio